3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 3 LinkedIn 0 3 Flares ×

In questa pagina riporto i principali servizi che sono solito utilizzare per il mio uso quotidiano e per il supporto alla mia professione. Si tratta di siti e servizi web che vanno incontro alle esigenze di web writer, webmaster, SEO ed analoghi professionisti del digitale.

Pop.it - Registrazione domini e hosting economico italia

Cosa devi fare?

  1. Devo pubblicare un ebook! Hai il tuo libro digitale a portata di mano e non sai a chi affidarlo per la diffusione e commercializzazione? A mio avviso le scelte principali sono due: da un lato ilmiolibro.it, dall’altro Kindle Direct Publishing (ovvero Amazon). Trovo la seconda opzione davvero accattivante – far apparire il proprio libro in digitale su quel sito è molto qualificante, anche se sto iniziando a sperimentarla solo in questi giorni e vi saprò dire presto o tardi come sono andate le cose nella mia personale esperienza. Per il resto lascerei perdere le case editrici troppo piccole, improvvisate e che pubblicano solo in cartaceo, ma ovviamente tutto dipende da cosa vi occupate di scrivere e dalle vostre sacrosante e personali ambizioni.
  2. Voglio essere pagato per scrivere articoli sul web! La cosa che dovete fare è reperire un marketplace che abbia richieste da parte di clienti, che poi vi verranno assegnati come lavori da effettuare entro un paio di giorni al più- L’unica alternativa davvero seria che ho trovato in Italia credo sia MelaScrivi, il resto – compresi marketplace molto reclamizzati – è quasi sempre fuffa, affidabile e che purtroppo paga poco, per nulla e/o male.
  3. Mi serve un indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata)! In questo caso puoi rivolgerti a Keliweb oppure consultare il buon vecchio Google con qualche ricerca tipo questa. Se vuoi scoprire cosa è la PEC, come funziona e a cosa serve ti suggerisco invece un bel postscritto da me, che contiene svariate informazioni sul piano tecnico per i più curiosi, oltre che spiegare perchè è più sicura rispetto alla mail tradizionale. Attenzione, pero’: le comunicazioni sicure funzionano soltanto tra due caselle PEC, e non tra PEC e posta elettronica ordinaria (@gmail.com, ad esempio).
  4. Voglio essere pagato senza fare nulla / per cliccare su dei banner / per altre simili amenità. Potreste fare un giro a questo link per scoprire di più, una vera miniera sull’argomento; vi suggerisco di leggere, inoltre, il post sulle scimmie online che rappresenta uno dei maggiori livelli della teoria antani-evolutiva sul guadagno online (escluse le affiliazioni, quelle professionali fanno guadagnare sul serio se si sa come lavorarci).
  5. Spazio web: la richiesta è estremamente generica ma possiamo risolverla con grande facilità. Se sei un webmaster ti serve un hosting di buon livello, e puoi optare per uno italiano oppure per uno straniero (le differenze sono comprensibili se leggi con un po’ di attenzione quello che ho scritto e linkato negli articoli, in caso chiedi pure nei commenti). Alcuni esempi di provider di hosting che reputo di fiducia sono Keliweb, ancora una volta, ma anche SupportHost (che ospita attualmente il mio blog) per l’Italia, HostGator, HostMonster e Bluehost per gli USA. Se sei un utente comune non tecnico, e non disponi di un webmaster al tuo servizio (nè hai intenzione di farlo), puoi invece optare per un’offerta come quella di 1&1, oppure leggere la mia guida su come si realizza un sito, scritta in modo comprensibile anche per i principianti.
  6. Ho bisogno di un tool per la SEO! Google potrebbe risultare una risposta insoddisfacente per molti, eppure si tratta dell’unico strumento capace di misurare realmente risultati, mostrare quello che viene indicizzato, come viene mostrato approssimativamente agli utenti e così via. Gli altri come aharef ad esempio sono certamente suggestivi ma forniscono informazioni con un certo grado di approssimazione,ad esempio su backlink ed ancore. Abbiamo poi, ovviamente, il WMT (Webmaster Tool) di Google, di cui ho parlato approfonditamente in più occasioni nel blog, sezione IR. Se desideri fare un po’ di formazione professionale a pagamento, inoltre, puoi valutare i corsi di Madri.
  7. Mi serve un sito web per la mia azienda/professione/associazione/attività! Per questo, di nuovo, suggerisco caldamente la consultazione del mio post “Come si crea un sito web“.
  8. Libemax è una piattaforma online per creare web app e back-end in pochi click mediante un’interfaccia semplificata: permette di lavorare con le tabelle, gestire e-commerce ed ordini online ed altro ancora. Mi è stata segnalata nei commenti e, se avrò tempo, in futuro vedrò di approfondire.

Per tutto il resto… chiedete pure nei commenti, così in caso aggiorniamo la pagina.

 


Visita anche:
Vota!

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 3 LinkedIn 0 3 Flares ×